Offerta di moneta M1, M2, M3

Data di rilascio: Di solito rilasciato settimanale, ogni Giovedi
Ora di rilascio: Alle 16:30 US Eastern Time
Rilasciato da: La banca Federal Reserve degli Stati Uniti


L’offerta di moneta si riferisce a tutta la scorta di valuta e altri strumenti liquidi in economia di un paese come di un momento particolare.L’offerta di moneta include note, monete ed equilibri che sono tenuti a risparmio e conti correnti. Ci sono vari tipi di moneta e questi sono etichettati come M0, M1, M2 e M3, a seconda del tipo e dimensione del conto in cui lo strumento è mantenuta. Nel Regno Unito, vi è anche la classificazione dell’offerta di moneta M4. Diversi paesi possono utilizzare diverse classificazioni.

M1 è una misura dell’offerta di moneta che comprende tutto il denaro fisico, come monete e banconote, depositi a vista, conti correnti e negoziabile di ordine di Recesso (NOW) i conti. In altre parole, M1 misura le componenti più liquide della massa monetaria. Esso contiene denaro e beni che possono rapidamente essere trasformati in denaro. M1 si concentra esclusivamente sul ruolo del denaro come mezzo di scambio. L’avvento di bancomat e carte di debito hanno fatto sì che i conti correnti bancari possono essere considerati come M1 poiché è facile tirare fuori spendibile, valuta liquido utilizzando bancomat e carte di debito. M1 viene utilizzato per quantificare la quantità di denaro in circolazione. M1 non comprende “vicino money”.

M2 è una misura della massa monetaria che comprende tutti gli elementi così come “vicini di denaro”. “Near money” si riferisce ai depositi a risparmio e altri strumenti del mercato monetario, quali i depositi fissi che sono meno liquidi. Possono essere facilmente convertiti in denaro, ma non sono adatti come mezzi di mezzi di scambio a causa della loro natura meno liquidi. M2 è una classificazione di denaro più ampia rispetto M1. Un consumatore o per affari non pagano, o ricevere depositi a risparmio durante lo scambio di beni e servizi, ma potrebbe convertire i componenti M2 di incassare in breve tempo. M2 è importante perché le economie moderne utilizzano i trasferimenti di denaro tra i diversi tipi di account. Ad esempio, un’azienda può trasferire 10 mila dollari da un conto del mercato monetario al suo conto corrente. M1 e M2 sono collegati tra loro a causa di un trasferimento di contanti può avvenire tra conti (M2), e questo trasferimento possono essere incassati dal beneficiario in forma liquida (M1).

M3 è una misura della massa monetaria che comprende tutti gli elementi della M2 e depositi grande tempo, fondi del mercato monetario istituzionale e altre attività liquide più grandi. La misura M3 include le attività che sono notevolmente meno liquidi di altri componenti della massa monetaria. Essi tendono a inclinarsi verso attività associate più con le grandi istituzioni finanziarie e società rispetto alle unità di business più piccole e gli individui. Tali attività sono conosciuti come “vicino, nei pressi di soldi”. La classificazione M3 è quindi la più ampia misura dell’offerta di moneta di un’economia, sottolineando il ruolo del denaro più come una riserva di valore e di investimento piuttosto che come un mezzo di scambio. Così un tipico rapporto di moneta comprenderà tutti gli aspetti della M1, M2 e M3.

Ora di rilascio

Il rapporto di moneta è di solito rilasciato settimanale 16:30 US Eastern Time, ogni Giovedi. Il dato viene rilasciato sul sito web della banca Federal Reserve degli Stati Uniti, e anche sulle notizie indipendenti feed da Bloomberg e Reuters Thomas.

Interpretazione dei dati

L’offerta di moneta è strettamente monitorato da economisti e banche centrali sviluppano politiche intorno ad esso. Dati di alimentazione denaro viene raccolto, registrato e pubblicato dalla banca centrale, che sviluppano politiche di aumento o diminuire l’offerta di moneta in modo da frenare l’inflazione o deflazione. L’offerta di moneta influisce anche il livello dei prezzi, l’inflazione e il ciclo economico. L’offerta di moneta è positivamente correlato con i tassi di interesse. Un aumento dell’offerta di moneta riduce tipicamente tassi di interesse, che a sua volta genera più investimenti e mette più soldi nelle mani dei consumatori, stimolando così la spesa. Questa è una politica di quantitative easing già in uso negli Stati Uniti, Regno Unito e alcuni altri paesi per stimolare le loro economie.

Le imprese reagiscono aumentando la produzione quando l’offerta di denaro (soprattutto M3) aumenta. La maggiore attività aumenta la domanda di lavoro e spinge verso l’alto l’occupazione.

Conclusioni

Anche se l’offerta di moneta è un evento a basso impatto sul mercato che non è direttamente negoziabile, può essere utilizzato come indicatore per prevedere la direzione politica delle banche centrali.