Retribuzione media oraria

Data di rilascio: Il primo Venerdì di un nuovo mese
Ora di rilascio: Di solito alle 09:00 ora della costa orientale degli Stati Uniti
Copertura: Di solito copre i dati del mese precedente in tutti gli Stati Uniti
Rilasciato da: Il Bureau of Labor Statistics


La retribuzione oraria media è un report mensile che viene rilasciato dal Bureau of Labor Statistics, una parastatale all’interno del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti il primo Venerdì di un nuovo mese. Questo fa parte dei dati sull’occupazione che viene rilasciato il primo Venerdì di ogni mese, e questi dati comprendono anche la relazione Non-Farm Payrolls e il tasso di disoccupazione degli Stati Uniti.

La retribuzione oraria media (m / m) misura la variazione dei prezzi che le imprese pagano per il lavoro, escludendo il settore agricolo. In poche parole, questo rapporto misura la variazione della massa salariale che le imprese non agricole subiscono, mese dopo mese.

Ora di rilascio

Il retribuzione oraria media è di solito rilasciato su base mensile, e di solito riguarda i dati del mese precedente in tutti gli Stati Uniti. L’ora di rilascio è di solito 09:30 ora della costa orientale degli Stati Uniti, ogni primo Venerdì del nuovo mese. Questo comunicato stampa è un pacchetto composito, che comprende anche il Non-Farm Employment Change e il tasso di disoccupazione. Per il mese di marzo 2014, la bilancia commerciale degli Stati Uniti è stata rilasciato anche alla stessa ora. Informazioni su questo comunicato stampa sono sul sito web del Bureau of Labor Statistics (http://www.bls.gov), così come altre fonti di informazione quali Bloomberg e Reuters Thomas.

Interpretazione dei dati

Il rapporto medio della retribuzione oraria è uno dei primi dati pubblicati in un mese ed è legato al produttore e l’inflazione al consumo. Il Producer Price Index (PPI) è uno dei dati di inflazione, e di solito misura il tasso di incremento del costo dei beni manifatturieri. I guadagni dei lavoratori (costo del lavoro o massa salariale), uno dei componenti dei costi connessi con la produzione. Inflazione Producer porterà ai produttori che passano sui costi per il consumatore, che porterà anche ad inflazione al consumo, e avvisa la banca centrale del paese colpito da considerare aumentare i tassi. Pertanto, un aumento dei guadagni orari medi è buono per la valuta a fuoco (USD), mentre un calo dei guadagni orari medi è considerato USD negativo. Tuttavia, gli effetti sulla moneta non si fanno sentire subito, perché gli altri dati di notizie (NFP e tasso di disoccupazione) sono molto elevati comunicati stampa impatto che eserciteranno più di un effetto immediato. E ‘solo quando i dati di inflazione stanno per essere rilasciati che i guadagni medi orari sono portati in considerazione.

Nel caso degli Stati Uniti che mantiene una politica di tasso di interesse vicino allo zero, un aumento consistente retribuzione media oraria significa che il caso sarebbe stato fatto per guardare le pressioni inflazionistiche e la US Federal Reserve potrebbe dover prendere una decisione sul rialzo dei tassi rispetto ai livelli attuali.

Come indicatore di scambio, questa relazione non è di immediata rilevanza trading. Diventa rilevante nell’analisi fondamentale di come il commercio del PPI o relazioni CPI core che venire più tardi nel corso del mese.

Conclusioni

I guadagni orari medi sono una misura del costo del lavoro. L’aumento del costo del lavoro causerà alle imprese di trasmettere tali costi al consumatore, che porta a inflazione al consumo e la maggiore probabilità di aumenti dei tassi di interesse.Riduzione del costo del lavoro avrà gli effetti opposti.