Inventari di affari

Data di uscita: Di solito rilasciato 45 giorni dopo la fine del mese in corso di revisione
Ora di Rilascio: Di solito alle 11:00 ora della costa orientale degli Stati Uniti
Copertura: Se il mese di gennaio è in fase di revisione, i dati per quel mese usciranno nel mese di marzo
Rilasciato da: L’US Census Bureau


Il rapporto inventari di affari viene rilasciato dal Census Bureau degli Stati Uniti, e misura la variazione del valore totale delle merci in dollari detenute in inventario da parte dei produttori, dettaglianti e grossisti attraverso gli Stati Uniti.

Inventari di affari si riferiscono essenzialmente al valore in dollari di tutti i prodotti che sono in azione, che sono disponibili per la vendita ad altre aziende o sia il consumatore finale. Quando rintracciato a fianco di un indice di vendita, attività di produzione nel breve termine può essere previsto.

Ora di rilascio

I dati inventari di affari è di solito rilasciato 45 giorni dopo la fine del mese in corso di revisione. Ciò significa che se il mese di gennaio è in fase di revisione, i dati del mese saranno volte a marzo. Il tempo di rilascio è di solito alle 11 ora della costa orientale degli Stati Uniti.

Informazioni su questo comunicato stampa è di solito ottenuto dal sito web del US Census Bureau, una quota del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti. Il rilascio è previsto in formato PDF. Altre agenzie di stampa indipendenti, quali Bloomberg e Reuters Thomas portano anche il rilascio di notizie in tempo reale.

Interpretazione dei dati

Ovviamente, se un produttore, grossista o dettagliante hanno più merci in magazzino che sono in grado di vendere nella catena di fornitura, questo non è un buon segno.Ciò significa che non stanno facendo abbastanza business. Significa anche che i consumatori non stanno comprando, quindi è un buon indicatore di valutare i modelli di spesa dei consumatori negli Stati Uniti. Inventari di affari è anche una misura futuro di spesa da parte delle imprese, perché i grossisti e dettaglianti sono più propensi ad acquistare beni una volta che hanno esaurito le scorte, e produttori sono più propensi ad acquistare materie prime o produrre più beni una volta che le loro scorte si stanno esaurendo.

Quindi, se l’attuale figura inventari di affari arriva in meno del previsto, questo è uno scenario positivo USD. Se la cifra inventari di affari è superiore al numero di consenso, allora questo rischia di portare ad una diminuzione del valore del dollaro.

Come indicatore di scambio, questa relazione comporta impatto sul mercato moderata. Non è quindi un indicatore direttamente negoziabile, ma più di un indicatore predittivo e analitico, utilizzati per misurare la fiducia dei consumatori, la spesa dei consumatori, vendite al dettaglio e dati di produzione.

Quando le scorte aziendali sono monitorati insieme ai dati di vendita, i commercianti possono predire il modello e la direzione della futura domanda di beni prodotti. Se, crescita inventario percorsi crescita delle vendite, ci sarà un aumento della domanda di produzione, che crea crescita economica. Quando c’è eccesso di inventario con riduzione delle vendite, la produzione sarà naturalmente rallentare.

Conclusioni

Il foglio di dati del comunicato stampa mostrerà diverse tabelle:

  • Stima vendite mensili e rimanenze per i produttori, grossisti commercianti e rivenditori.
  • Variazioni percentuali per le vendite e inventari – produttori, grossisti e dettaglianti.
  • Stima mensile delle vendite al dettaglio, scorte e rapporti di vendita / inventari, dai tipi di business. I valori sono espressi in milioni di dollari USA.