Mercato Forex durante la crisi

Il mercato Forex e la crisi economica mondiale

La recente crisi economica mondiale iniziata nel 2008, è stata innescata da un deficit di liquidità nelle banche degli Stati Uniti, a seguito del crollo del mercato immobiliare statunitense. La crisi poi si è diffusa in tutto il mondo, grazie alla cartolarizzazione dei mutui sub-prime. La cartolarizzazione si ha quando il debito è mescolato insieme ed è venduto come un nuovo strumento finanziario.

La cartolarizzazione doveva ridurre il rischio, ma in pratica è diventato impossibile separare il bene e il male del debito e capire la vera esposizione. Ciò ha portato a una perdita di fiducia nelle banche esposte in tutto il mondo, alcune di loro hanno dovuto essere salvate per evitare un tracollo economico.

La recessione globale che ne è seguita ha provocato l’elevata disoccupazione e la diminuzione della produzione economica. Mentre la maggior parte dei paesi ora sono tornati ad una crescita anemica, una nuova crisi è alle porte. Uno dei fattori più preoccupanti è il debito sovrano della zona euro; l’Irlanda, il Portogallo e la Grecia hanno già ricevuto massicci salvataggi, e altri, come la Spagna e l’Italia sono a rischio.

Tempi di turbolenza economica provocano volatilità nel mercato forex:

  • La fiducia fluisce e diminuisce con ogni ad ogni notizia
  • Si verifica la vendita guidata dal panico
  • Le banche centrali versano liquidità nel mercato per puntellare le valute e le istituzioni finanziarie
I trader del Forex guadagnano soldi quando si modificano i tassi di cambio, quindi la turbolenza economica di oggi è una occasione per il profitto. Allo stesso tempo, l’incertezza del mercato crea ulteriori rischi:
  • I trader a lungo termine sono meno colpiti, in quanto le variazioni a breve termine tendono a uniformarsi
  • I trader a breve termine devono prestare particolare attenzione per evitare perdite di grandi dimensioni

Per i trader del forex, la crisi economica non è un momento di povertà, ma un periodo in cui possono creare ricchezza. Fate attenzione, però; volete essere dei vincitori, non delle vittime.

Apri un Conto Cent o un Conto Classico oggi stesso e inizia a fare trading!